DA MARZO 2009 A OGGI

Le immagine pubblicate in questo sito sono in ordine cronologico inverso. Partendo dall'ultima immagine realizzata, vanno a ritroso fino all'inizio del 2009 quando sono iniziate le prime riprese.

Molti oggetti sono stati ripresi in più occasioni, spesso con strumentazione diversa, pertanto, è possibile trovare lo stesso soggetto pubblicato più volte.

Ho scelto questo tipo di sequenza per dar modo, a chi vorrà, di ripercorrere tutta la mia attività, dagli inizi a oggi.

Buona visione.

Roberto

lunedì 1 marzo 2021

Sh2-252 Monkey Head Nebula - Orion

 

Lainate, 1 Marzo 2021

Cielo non dei migliori ieri sera, ma dopo un mese di nuvole e foschia ci si accontenta.

Sh2-252, nota talvolta anche col nome proprio Nebulosa Testa di Scimmia, è una nebulosa a emissione visibile nella costellazione di Orione. Si trova nella parte settentrionale della costellazione, al confine coi Gemelli. La sua declinazione non è particolarmente settentrionale e ciò fa sì che essa possa essere osservata agevolmente da entrambi gli emisferi celesti, sebbene gli osservatori dell'emisfero boreale siano leggermente più avvantaggiati; il periodo in cui raggiunge la più alta elevazione sull'orizzonte è compreso fra i mesi di novembre e marzo. (Wikipedia)

10x20' binning1 - Optolong H-alpha 7nm filter

AstroProfessional Apo Triplet 115/800 - Moravian G2 8300 - iOptron CEM60

sabato 27 febbraio 2021

Ancora Pleiadi

 

Lainate, 27 Febbraio 2021

Dopo la versione ottenuta con la sola luminanza, ho rifatto anche la versione a colori utilizzando i nuovi flat ripresi un paio di sere fa, anche questa un po' più soft rispetto alla versione precedente.

LRGB: 180'20'20'20'

mercoledì 24 febbraio 2021

Nuova Luna e vecchie Pleiadi

 


Lainate, 24 febbraio 2021
Dopo un mese di inattività dovuta alle condizioni meteo, ieri la serata sembrava favorevole, ma una volta che ha fatto buio la foschia mi permetteva di vedere solo qualche stella qua e la. Mi sono quindi limitato a fotografare la Luna. Ho comunque approfittato della serata persa per riprendere dei nuovi flat.
Quindi, dopo aver eseguito una nuova calibrazione delle immagini riprese il 11/1 (36x300" bin1 filtro L) ho fatto una nuova elaborazione delle Pleiadi, questa volta un po' più soft rispetto alla versione precedente.

venerdì 29 gennaio 2021

Pleiades Map

 

Lainate, 29 Gennaio 2021

Sfruttando la mia immagine ripresa il 11/1/21, ho realizzato questa mappa delle Sette Sorelle

Le Pleiadi (conosciute anche come le Sette sorelle, la Chioccetta o con la sigla M45 del catalogo di Charles Messier) sono un ammasso aperto visibile nella costellazione del Toro. Questo ammasso, piuttosto vicino (440 anni luce), conta diverse stelle visibili a occhio nudo; anche se dagli ambienti cittadini solo quattro o cinque delle stelle più brillanti sono visibili, da un luogo più buio se ne possono contare già dodici. Tutte le sue componenti sono circondate da leggere nebulose a riflessione, osservabili specialmente in fotografie a lunga esposizione prese con telescopi di dimensioni ragguardevoli. (Wikipedia)

giovedì 28 gennaio 2021

M82 Cigar Galaxy & M81 Bode's Galaxy - Ursa Mayor

 

Lainate, 28 Gennaio 2021

Ultima ripresa sempre relativa alla notte tra il 25 e 26 Gennaio, non un granché.

Non so se per la presenza della Luna o per qualche luce parassita c'era una alone circolare (sotto M82) nel canale verde che in elaborazione sono riuscito a nascondere solo parzialmente e che mi ha costretto a scurire (troppo per i miei gusti) il fondo cielo.

RGB 80'80'80' subs 300" bin2

AstroProfessional Apo Triplet 115/800 - Moravian G2 8300 - Optolong Filters - iOptron CEM60

Da Wikipedia:

La Galassia Sigaro (nota anche come M 82 o NGC 3034) è una galassia attiva nella costellazione dell'Orsa Maggiore; si trova a circa 12 milioni di anni luce ed è associata alla più grande e famosa M81. Si tratta di un ottimo esempio di galassia starburst.

La Galassia di Bode, (nota anche come M 81 o NGC 3031) è una galassia a spirale situata a circa 12 milioni di anni luce dalla Terra, nella costellazione boreale dell'Orsa Maggiore.

martedì 26 gennaio 2021

M45 Pleiades - Taurus

 

Lainate, 26 Gennaio 2021

Sempre ieri sera, sfruttando il cielo limpido (anche se con la Luna), prima di dedicarmi alla Nebulosa Rosetta, ho ripreso gli RGB sulle Pleiadi.

Avendo usato nella composizione LRGB la luminanza già ripresa un paio di settimane fa, sono rimasti tutti i difetti che già si notavano nell'immagine a suo tempo postata. Dovrò decidermi a rifare i flat e magari anche a usare il dithering durante le riprese.

M45 - LRGB: 180'20'20'20'  - subs 300" - L bin1 - RGB bin2

AstroProfessional Apo Triplet 115/800 - Moravian G2 8300 - Optolong Filters - iOptron CEM60

NGC2244 Open Cluster in Rosette Nebula (NGC2237) - Monoceros

 

Lainate, 26 Gennaio 2021

Finalmente una serata limpida in parte dedicata alla ripresa di questa grande nebulosa nella Costellazione dell'Unicorno. Forse un po' azzardato riprendere un oggetto quando si trova proprio sotto la Luna ormai vicina al plenilunio, ma il filtro h-alpha permette anche questo.

La Nebulosa Rosetta (nota anche con le sigle di catalogo NGC 2237 e C 49) è un'ampia regione H II di forma rozzamente circolare situata ai confini di una nebulosa molecolare gigante, nella costellazione dell'Unicorno. La nebulosa ha un diametro angolare di 1,3° e si trova a una distanza di 1600 parsec (circa 5200 anni luce) dal sistema solare; ha una dimensione approssimativa di 100 anni luce. Al centro della Nebulosa Rosetta si trova un brillante ammasso aperto, noto come NGC 2244; le stelle blu dell'ammasso, facenti parte dell'associazione OB nota come Monoceros OB2, emettono radiazione ultravioletta, che eccita il gas della nebulosa portandolo ad emettere luce rossa. Si pensa che il vento stellare del gruppo di stelle O e B eserciti pressione sulla nube interstellare causando una compressione, seguita dalla formazione di stelle; nella regione infatti sono stati osservati molti globuli di Bok, ritenuti sede di formazione stellare. (Wikipedia)

9x20' binning1 - Optolong H-alpha 7nm Filter

AstroProfessional Apo Triplet 115/800 - Moravian G2 8300 - iOptron CEM60

martedì 12 gennaio 2021

M45 Pleiades - Taurus

 

Lainate, 12 Gennaio 2021

3 ore di luminanza sulle Sette Sorelle (36x300" bin1) riprese ieri sera. Purtroppo il cielo di questa sera non mi consente di riprendere gli RGB per realizzare anche la versione a colori.

AstroProfessional Apo Triplet 115/800 - Moravian G2 8300 - Optolong Filter - iOptron CEM60

M31 The Great Andromeda Galaxy (LRGB)



Lainate, 12 Gennaio 2021
Ieri sera ho ripreso gli RGB, ecco quindi la versione la versione a colori.
LRGB: 180'30'30'30' (L bin1 subs 600" - RGB bin2 subs 300") più una serie di scatti brevi per il nucleo.
AstroProfessional Apo Triplet 115/800 - Moravian G2 8300 - Optolong Filters - iOptron CEM60

M67 Open Cluster in Cancer Constellation

 

Lainate, 11 Gennaio 2021

Terminate le riprese su M31 e M42, alle 2 di notte, assonnato e infreddolito, ho puntato il telescopio su questo Ammasso Aperto nella Costellazione del Cancro per le ultime 3 ore di ripresa.

LRGB: 12'20'20'20' subs 300" - L bin1 - RGB bin2

AstroProfessional Apo Triplet 115/800 - Moravian G2 8300 - Optolong Filters - iOptron CEM60

lunedì 11 gennaio 2021

M42-43 (& NGC1977) The Great Orion Nebula

 

Lainate, 11 Gennaio 2021

Seconda parte della sessione della scorsa notte dedicata a uno dei target più ripresi in questa stagione, La Grande Nebulosa di Orione con inquadratura parziale anche su NGC1977 (Running Man Nebula).

LRGB: 120'20'20'20' (subs 300") + LRGB: 80"100"100"100" (subs 10") + L: 5' (subs 30")

L bin1 - RGB bin2   - HDR Composition

AstroProfessional Apo Triplet 115/800 - Moravian G2 8300 - Optolong Filters - iOptron CEM60

M31 The Great Andromeda Galaxy

 

Lainate, 11 Gennaio 2021

Finalmente, dopo parecchio tempo, una serata/nottata serena, Luna assente e temperatura sotto zero.

Ho iniziato la prima serata astrofotografica del 2021 con questa Luminanza sulla Grande Galassia di Andromeda.

La Galassia di Andromeda (nota talvolta anche con il vecchio nome Grande Nebulosa di Andromeda o con le sigle di catalogo M 31 e NGC 224) è una galassia a spirale gigante che dista circa 2,538 milioni di anni luce dalla Terra in direzione della costellazione di Andromeda, da cui prende il nome. Si tratta della galassia di grandi dimensioni più vicina alla nostra, la Via Lattea; è visibile anche a occhio nudo ed è tra gli oggetti più lontani visibili senza l'ausilio di strumenti. La Galassia di Andromeda è la più grande del Gruppo Locale, un gruppo di galassie di cui fanno parte anche la Via Lattea e la Galassia del Triangolo, più circa cinquanta altre galassie minori, molte delle quali satelliti delle principali. Secondo studi pubblicati negli anni duemila, derivati dalle osservazioni del telescopio spaziale Spitzer, conterrebbe circa un bilione di stelle (mille miliardi), un numero di gran lunga superiore a quello della Via Lattea, stimato tra i 200 e i 400 miliardi di stelle. Sulla massa e sul numero di stelle ci sono tuttavia opinioni discordanti: alcuni studi indicano un valore di massa per la Via Lattea pari all'80% di quello di Andromeda, mentre, secondo altri, le due galassie avrebbero dimensioni simili. Alcuni studi suggeriscono però che la Via Lattea contenga più materia oscura e potrebbe così essere quella con la massa più grande. Con una magnitudine apparente pari a 3,4, la Galassia di Andromeda è uno degli oggetti più luminosi del catalogo di Messier. (Wikipedia)

18x600" + 20x60" Binning1 Optolong Luminance Filter - HDR Composition

AstroProfessional Apo Triplet 115/800 - Moravian G2 8300 - iOptron CEM60