DA MARZO 2009 A OGGI

Le immagine pubblicate in questo sito sono in ordine cronologico inverso. Partendo dall'ultima immagine realizzata, vanno a ritroso fino all'inizio del 2009 quando sono iniziate le prime riprese.

Molti oggetti sono stati ripresi in più occasioni, spesso con strumentazione diversa, pertanto, è possibile trovare lo stesso soggetto pubblicato più volte.

Ho scelto questo tipo di sequenza per dar modo, a chi vorrà, di ripercorrere tutta la mia attività, dagli inizi a oggi.

Buona visione.

Roberto

lunedì 3 ottobre 2022

M33 Triangulum Galaxy

 

Lainate, 3 Ottobre 2022

Facente parte con Andromeda e Via Lattea del gruppo locale di galassie, la Galassia del Triangolo, conosciuta anche con il nome di M33 (oggetto numero 33 del catalogo di Charles Messier) e di NGC 598, è una galassia a spirale di tipo SA(s)cd distante circa 3 milioni di anni luce dalla Terra e situata nella costellazione del Triangolo. Nel mondo anglosassone M33 è anche informalmente chiamata Pinwheel Galaxy (in italiano letteralmente Galassia Girandola) in alcune pubblicazioni amatoriali di astronomia, ma anche in alcuni comunicati ufficiali di siti professionali. Tuttavia sia la banca dati, astronomica SIMBAD, che contiene i nomi e le designazioni formali di vari oggetti astronomici, che diversi altri siti per l'astronomia amatoriale indicano con il nome di "Pinwheel Galaxy" la galassia M101. (Wikipedia)

Come per M27 e IC5146, anche in questo caso, le 3 ore di ripresa della scorsa notte si vanno ad aggiungere alle 3 ore e mezza dello scorso anno. Nell'elaborazione ho volutamente cercato di evidenziare anche le polveri periferiche della galassia, lasciando il tutto un po' sfumato.

LRGB: 270'40'40'40' (subs 300" LUM bin1 - RGB bin2)

AstroProfessional Apo Triplet 115/800 - Moravian G2 8300 - Optolong Filters - iOptron CEM60

IC5146 Cocoon Nebula - Cygnus

 

Lainate, 3 Ottobre 2022

IC 5146, (noto anche come C 19), è un ammasso aperto legato ad una nebulosa diffusa visibile nella costellazione del Cigno. Si individua 3,5 gradi ad est di M39, nella parte settentrionale della costellazione; è invisibile con un binocolo, occorre un telescopio di 150mm per apprezzare l'oggetto minimamente. È un piccolo ammasso circondato da una nebulosa molto raccolta (a forma di Bozzolo), connessa a sua volta ad un sistema di nebulosità oscure, conosciute con la sigla B 168, che si estende per circa 2 gradi in direzione di M39, evidentissima anche con piccoli strumenti in quanto oscura un ricco campo stellare. La stella principale dell'ammasso ha magnitudine 9,74 (probabilmente però appare solo in "sovraimpressione", perché la sua distanza sarebbe inferiore a quella dell'ammasso). Quest'insieme di nebulose avrebbero una distanza dal Sole pari a circa 3300 anni-luce. (Wikipedia)

Visto che di anno in anno mi trovo a riprendere sempre gli stessi oggetti (sotto un cielo che più di tanto non concede), ho pensato di dedicarmi ad aggiungere integrazione a quanto già ripreso in anni precedenti, come ho fatto con la M27 pubblicata di recente.

In questo caso, la scorsa notte ho aggiunto 3 ore di integrazione alle 3 ore e mezza di Novembre dello scorso anno.

LRGB: 270'40'40'40' (subs 300"  LUM bin1 - RGB bin2)

AstroProfessional Apo Triplet 115/800 - Moravian G2 8300 - Optolong Filters - iOptron CEM60

mercoledì 21 settembre 2022

NGC869-884 Double Cluster in Perseus Constellation

 

Lainate, 21 Settembre 2022

Dopo le riprese sulla Dumbbell e la Helix, per finire la nottata, quando ormai erano le 4 di martedì mattina, un po' di tempo dedicato al Doppio Ammasso del Perseo.

LRGB: 85'15'15'15' subs 300" (Lum bin1 - RGB bin2)

AstroProfessional Apo Triplet 115/800 - Moravian G2 8300 - Optolong Filters - iOptron CEM60

M27 Dumbbell Nebula - Vulpecula

 



Lainate, 21 Settembre 2022

La serata/nottata di lunedì è iniziata con circa 3 ore di ripresa sulla Nebulosa Manubrio, planetaria nella Costellazione della Volpetta. Aggiungendo poi quanto già ripreso a Settembre dello scorso anno, ho ottenuto questa LRGB: 225'35'35'35' (subs 300" - Lum bin1 - RGB bin2).

AstroProfessional Apo Triplet 115/800 - Moravian G2 8300 - Optolong Filters - iOptron CEM60

martedì 20 settembre 2022

NGC7293 Helix Nebula (Ha_OIII) - Aquarius

 

Lainate, 20 Settembre 2022

La nebulosa Elica (nota anche come NGC 7293, C 63 o Nebulosa Helix mantenendo il nome inglese) è una delle nebulose planetarie più vicine alla Terra. Si trova a 200 pc o 650 al dalla Terra nella costellazione dell'Aquario e ha un diametro angolare di circa 0,5°. È stata scoperta da Karl Ludwig Harding prima del 1824. Ha un aspetto molto simile alla nebulosa Anello. È anche simile per dimensione, età e caratteristiche fisiche alla nebulosa Manubrio; le significative differenze nell'aspetto sono conseguenza della relativa vicinanza e del diverso angolo da cui la si osserva.

La nebulosa Elica viene spesso chiamata l'Occhio di Dio, a partire almeno dal 2003. (Wikipedia)

La scorsa notte, mentre la DSLR riprendeva la Via Lattea, col telescopio ho aggiunto ulteriore integrazione a quanto ripreso nelle due sessioni precedenti arrivando a 7 ore e mezza complessive.

Ha 11x20' (7nm) - OIII 16x15' (6.5nm) bin1 Optolong Filters

AstroProfessional Apo Triplet 115/800 - Moravian G2 8300 - iOptron CEM60

Il cielo sopra Lainate

 



Lainate, 20 Settembre 2022

Qualche anno fa ho scaricato Clear Outside, un applicazione per telefono che oltre a darti le previsioni di nuvolosità, trasparenza, ore di buio etc. ti indica anche la qualità del cielo della tua zona. Quando l'ho scaricata per Lainate indicava Classe Bortle 9 (non ricordo il valore SQM), l'anno successivo è passato a 8 e ora mi indica : SQM 18.51 Class 7 Bortle. Io non ho strumenti di misurazione, ma avrei detto che in questi anni il cielo è peggiorato, forse sarà l'illuminazione a led che ha fatto migliorare le cose. In ogni caso, vista la buona trasparenza, dovuta al vento di questi giorni e la quasi assenza della Luna in fase calante, ho pensato di testare un astro inseguitore che non avevo ancora avuto modo di provare.

Sono partito dalla Via Lattea nella Costellazione del Cigno (60x30") per poi passare alla Costellazione di Cassiopea (30x30") dove si vedono anche il Doppio Ammasso di Perseo (in basso al centro) e la Galassia di Andromeda a destra, per finire con un'inquadratura incentrata sulla Costellazione di Andromeda, con la galassia più o meno al centro, e Cassiopea e il doppio ammasso sulla sinistra.

Nikon D3300 a 800 ISO, Zoom Sigma 18-200 a 18mm f/5, Bresser StarTracker PM-100, cavalletto TS Triton

mercoledì 14 settembre 2022

Saturno e Giove (seeing permettendo)

 


Lainate, 14 Settembre 2022

Nella notte tra domenica e lunedì, durante le pause delle riprese deep sky su M17 e NGC7380, ho realizzato qualche filmato planetario con VMC200L (F1950mm) + Barlow 2x e Altair Astro GPCam3 224C. Pessimo seeing, forse avrei fatto meglio a non usare la Barlow. In ogni caso questo è il meglio che sono riuscito a ottenere.